Attrezzi per la potatura: guide e consigli

Spesso può essere complicato trovare i migliori attrezzi per potatura al miglior prezzo su internet vero?

E’ successo anche a noi, ed è proprio per questo motivo che abbiamo creato Superverde, un sito dedicato a chi è alla ricerca dei migliori prodotti per la cura del giardino o orto in offerta o comunque al miglior prezzo.

👉 Devi continuare a leggere se….
Hai bisogno di accessori per la potatura di vario genere e sei alla ricerca di consigli validi

Attrezzi per la potatura

Acquistare dei buoni accessori vuol dire poter effettuare tagli netti e precisi, in questo modo si stresseranno meno le piante e i risultati in fase di ricrescita o fioritura saranno sicuramente più incoraggianti.

Ora, a seconda del tipo di pianta e soprattutto in base alle dimensioni di queste e del giardino o orto, è opportuno scegliere degli attrezzi per la potatura piuttosto che altri.

In questa parte della nostra guida li abbiamo raggruppati per tipologia ed usi in modo da schiarirti meglio le idee.

Forbici per potare e troncarami

Sono sicuramente il primo accessorio che si acquista quando è necessario tagliare i primi rami e rametti.

A differenza delle classiche forbici da casa, presentano un’impugnatura più lunga che consente alla mano di fare più forza. Ne esistono di vari tipi e modelli, anche elettrici che consentono di imprimere più forza e faticare di meno.

✂️ Qui la nostra guida alle forbici elettriche ✂️

I troncarami sono invece delle grandi fobici che devono essere necessariamente utilizzate a due mani e si utilizzano normalmente per il taglio di rami dai 3 ai 5 centimetri di diametro in su senza troppo sforzo. La loro dimensione è dovuta al fatto che quanto più grandi, più forte sarà la leva e quindi maggiore la capacità di taglio.

🪓Click qui per visualizzare la guida ai troncarami 🪓

Oltre a quelli “classici” per il taglio a terra, si trovano in commercio anche i modelli telescopici, indispensabili per tagliare rami in posizioni più alte e scomode direttamente sugli alberi.

Trattare i resti

Un’inconveniente derivante dalle operazioni di pota è sicuramente quello dello smaltimento dei resti.

L’opzione più immediata è chiaramente quella di buttarli via nelle zone dove è permesso o di portarli in discarica.

In nessun caso dovrebbero essere abbandonati su terreni inutilizzati o abbandonati.

Compost di foglie e terra pronto all’uso

La seconda opzione è invece quella di utilizzarli per il compost o l’hummus. Per farlo avrai bisogno di un biotrituratore per sminuzzare i resti piu grandi e di una compostiera per la fase di decomposizione.

Infine nel caso la potatura riguardasse pezzi di legno di grandi dimensioni, potresti anche pensare di utilizzarli per il tuo barbecue o camino. In questo caso ti consigliamo di acquistare uno spaccalegna automatico oppure un’ascia spaccalegna per farlo a mano.

Motosega

La motosega si rende imprescindibile quando bisogna tagliare ceppi, rami e tronchi di grosse dimensioni.

Attualmente il mercato ci offre due soluzioni.

Da un lato abbiamo le tradizionali motoseghe a scoppio. Queste hanno il vantaggio di essere più potenti e di non scaricarsi (finché c’è benzina c’è energia), ma presentano anche problematiche legate alla rumorosità e alle emissioni di gas non proprio salutari.

Da alcuni anni hanno preso piede anche le motoseghe elettriche, molto più pratiche, ecologiche e con differenti livelli di potenza. Non è tutto oro quel che luccica però dal momento che anche loro presentano alcuni contro.

Quello più degno di nota è sicuramente la presenza di un cavo o il fatto che la batteria una volta scarica, costringe a lunghe pause per consentire la ricarica.

Qui trovi una guida per l’acquisto di una motosega elettrica.

Ricorda che se acquisti una motosega elettrica o a scoppio, avrai bisogno di un’affilacatena.

Seghetti e sagacci

Questi accessori per la potatura sono delle classiche seghe ma con caratteristiche specifiche che le rendono perfette per questo uso quali pali telescopici e angoli di taglio particolari.

17,19€
21,95€
disponibile
partire da 15,00€
aggiornato al 22/10/2021 2:47 am
Amazon.it
79,99€
disponibile
aggiornato al 22/10/2021 2:47 am
Amazon.it
111,00€
disponibile
partire da 109,90€
aggiornato al 22/10/2021 2:47 am
Amazon.it
Aggiornato il 22/10/2021 2:47 am

Attrezzi per potatura a batteria

In questo mercato si sono ormai affermati anche gli attrezzi per la potatura a batteria o elettrici.

Spendendo qualche euro in più è possibile ridurre notevolmente lo sforzo richiesto grazie a meccanismi a motore o a moltiplicatori di leva.

Gli utensili possono essere sia 100% portatili e quindi lavorano a batteria o a pile oppure alimentati a corrente elettrica tramite un cavo connesso alla normale rete elettrica.

Attrezzi per potare piante alte

Gli attrezzi per potare le piante alte sono normalmente prodotti con manici telescopici. Troviamo pertanto svettatoi, troncarami, cesoie e segacci muniti di mani allungabili.

Esistono poi anche degli strumenti multiuso con la testina intercambiabile che normalmente incorporano delle mini motoseghe elettriche (che sono più che altro dei segacci automatici) e troncarami elettrici.

Le migliori marche di strumenti da potatura

Al momento le marche che sembrano avere più successo in giardini, orti, parchi e coltivazioni varie sono:

  • Black & Decker
  • Gardena
  • Bosch
  • Castelgarden
  • Einhel
  • Volpi
  • Weber
  • Wortex