Gennaio: cosa piantare e cosa raccogliere

Vuoi sapere cosa seminare, piantare e raccogliere a Gennaio? In linea di massima, molto poco in pieno campo all’aperto, decisamente qualcosa in più in modalità protetta.

Gennaio, insieme a Febbraio e Dicembre, è il momento dell’anno in cui la stagione invernale raggiunge il suo apice ed il freddo rigido e pungente non consente grandi manovre nell’orto.

Nelle località del Nord Italia e in montagna, si osserva un periodo di riposo, mentre più a Sud, dove il clima è in genere più mite, qualcosa si può fare.

La semina di Gennaio è soprattutto protetta, ovvero all’interno di contenitori ad alveoli situati in ambienti a letto caldo oppure in tunnel non riscaldato. E’ difficile insomma far crescere qualcosa se non in serra.

Qui di seguito ti lasciamo qualche riferimento se vuoi dare un’occhiata su Amazon.

29,20€
30,60€
disponibile
partire da 23,15€
aggiornato al 21/10/2021 5:36 am
Amazon.it
aggiornato al 21/10/2021 5:36 am
Amazon.it
Aggiornato il 21/10/2021 5:36 am

Sbagli però se credi che il primo mese dell’anno non sia importante per l’agricoltura! Andiamo ad analizzare insieme cosa piantare a Gennaio!

E’ adesso che inizia per gli addetti ai lavori la preparazione di ciò che poi occorrerà in primavera.

Si mettono adesso le prime piantine in semenzaio, che poi si dovranno trapiantare tra la fine di Febbraio e Marzo.

Inoltre gli agricoltori esperti consigliano di procurarsi ora le sementi che serviranno più in avanti.

Insomma, anche se il periodo post natalizio viene impiegato soprattutto per lavori di adeguamento e preparazione del terreno, qualcosa da seminare c’é: di seguito ti diciamo quali sono le verdure da piantare a Gennaio e come puoi “divertirti” nell’orto nonostante il gelo.

Cosa seminare a Gennaio

La semina nell’orto di Gennaio non è certo quella che dà le maggiori soddisfazioni dell’anno, ma qualcosa di gustoso lo puoi comunque produrre (e mangiare!).

Le verdure da seminare le trovi elencate di seguito.

Aglio e cipolla

Sono fra gli ortaggi più resistenti ed anche di facile coltivazione in assoluto, in grado di sopportare e superare indenni il periodo di grande freddo.

Gli spicchi di aglio e i bulbilli di cipolla (varietà invernale, la più robusta), si piantano direttamente nell’orto in pieno campo.

E’ una bella fortuna poter usufruire del tocco “magico” che riescono a regalare anche alla pietanza più semplice e banale, poiché si prestano ad insaporire zuppe, minestre e minestroni, tipici primi della stagione più fredda.

cosa piantare e raccogliere a gennaio

Insalate

Alcune varietà di insalata sono adatte alla semina in pieno inverno.

Ci riferiamo a cicoria, lattuga, rucola e valeriana, particolarmente a loro agio in tunnel freddo.

Erbette aromatiche e peperoncino piccante

Le erbette aromatiche sono fra gli ortaggi più resistenti e facili da coltivare.

A Gennaio puoi seminare in semenzaio a letto caldo o in ambiente riscaldato il basilico, esclusivamente in semenzaio il timo

In semenzaio riscaldato puoi seminare anche il peperoncino piccante, uno degli ortaggi più gettonati del periodo, visto che, di solito, incontra il gusto di tutti e che un tocco di piccantezza è gradito in ogni periodo dell’anno.

Aggiornato il 21/10/2021 5:36 am

Pomodori e peperoni dolci

Ecco due specialità immancabili della gastronomia mediterranea che non puoi assolutamente lasciarti sfuggire.

Semina il peperone dolce in semenzaio riscaldato, il pomodoro in contenitori a vasetti oppure attendi la fine del mese per coltivarlo in semenzaio a letto caldo.

Cetrioli e rapanelli

I cetrioli ed i rapanelli saranno perfetti per arricchire di sapore e di gusto le tue insalate.

Per il primo aspetta la fine del mese e metti i semi in contenitori a vasetti, il secondo va in tunnel freddo.

Zucchine e melanzane

Ecco due ortaggi squisiti e che si prestano ad una infinità di preparazioni diverse, troppo buoni e salutari per farseli mancare!

Le melanzane vanno in semenzaio, mentre a partire dalla fine di Gennaio puoi seminare le zucchine in semenzaio a letto riscaldato oppure in contenitori a vasetti.

Cosa raccogliere a Gennaio

Visto il freddo che caratterizza Gennaio, non si può pretendere un raccolto strepitoso.

Qualche varietà di frutta e verdura tuttavia, non manca.

Se al Nord d’Italia non si trova praticamente nulla, dalle regioni del Sud provengono tutti gli agrumi, quindi pompelmi, arance, mandarini, limoni, cedri, mandaranci e clementine.

E poi c’è la frutta a guscio, tipica dell’inverno, come nocciole, arachidi (chiamate anche noccioline), mandorle, noci e pistacchi.

Un concentrato di ottime qualità nutritive e di energia utilissimo in questo periodo.

Per quanto riguarda le verdure, lo sapevi che i cavoli neri e le verze addirittura si giovano dell’effetto delle gelate?

Diventano infatti più saporiti e croccanti, quindi non farteli mancare!

Inoltre puoi raccogliere spinaci, finocchi, carciofi, cardi e qualche erba aromatica come timo, rosmarino e salvia.

Insomma, anche se la scelta non è ampissima, la natura non manca di fornirci qualche prelibatezza anche in condizioni climatiche difficili.

Controlla il calendario di semina e raccolta di tutto l’anno.

Infine così come si raccomanda preparare germogli e sementi per i prossimi mesi è una buona idea acquistare gli strumenti necessari per lavorare l’orto quali: una biotrituratrice, forbici per potatura, motozappa e soffiatore a zaino per la pulizia dell’orto e del giardino.

Altri articoli dal blog