Dicembre: cosa piantare e raccogliere a

Cosa piantare a Dicembre? Cosa seminare a Dicembre?

Diciamolo subito: non molto.

Se vivi nel Nord d’Italia, dove l’inverno è pungente, ti conviene riposare e magari dedicare questo mese alla lettura di manuali e testi per migliorare la tua conoscenza in questo ambito e diventare sempre più esperto.

14,25€
15,00€
disponibile
partire da 14,25€
aggiornato al 18/09/2021 10:21 am
Amazon.it
22,80€
24,00€
disponibile
partire da 18,50€
aggiornato al 18/09/2021 10:21 am
Amazon.it
15,20€
disponibile
partire da 15,20€
aggiornato al 18/09/2021 10:21 am
Amazon.it
Aggiornato il 18/09/2021 10:21 am

Se invece vivi più a Sud, dove le temperature sono in genere più miti, anche se non c’è una grande scelta, vi è comunque qualche ortaggio che, con i dovuti accorgimenti, riesce a resistere alla stagione invernale.

Ben diverso è però il discorso per quanto riguarda il raccolto, che a differenza di quanto si potrebbe pensare, è piuttosto abbondante e ricco di prodotti da portare sulle nostre tavole.

Del resto, si sa, la natura pensa a tutto e in questo periodo dell’anno ci mette a disposizione frutta e verdura adatta a superare con più facilità il freddo, quindi ricca di vitamine che rinforzano il nostro organismo ed il sistema immunitario, fornendoci una protezione efficace contro i malanni tipici della stagione.

Se vuoi sapere cosa si pianta e cosa si semina a Dicembre, oltre a ciò che puoi raccogliere e mangiare, ecco i suggerimenti giusti per te.

Cosa piantare a Dicembre

Cosa si pianta a dicembre? A meno che tu non viva in una località molto fredda, anche a Dicembre puoi cimentarti nella semina di alcuni ortaggi in campo. In zone molto fredde, è anche inutile procedere ad operazioni di manutenzione quali dissodatura (con motozappa) o arieggiatura con rullo.

Se proprio hai voglia di piantare qualcosa di nuovo, magari potresti dilettarti con piante da appartamento oppure da camera da letto.

Ce n’è qualcuno infatti, che riesce a resistere e a superare indenne i mesi invernali.

L’ideale è usare la serra fredda, mentre è perfettamente inutile seminare dove la terra è gelata, perché non è possibile lavorare il suolo in maniera adeguata.

Per il semenzaio invece, è ancora presto: tieni le piantine ben riparate per qualche mese, almeno fino alla fine di Febbraio.

Nello specifico, gli ortaggi da piantare a Dicembre sono quelli che trovi scritti di seguito. Andiamo a vedere subito cosa si coltiva a dicembre.

Piselli, fave, spinaci e valerianella

Se il clima è abbastanza mite, puoi seminare legumi come i piselli e le fave, un’insalata gustosa e resistente come la valerianella e gli spinaci, robusti e facilissimi da coltivare, bisognosi di poche cure ed anche di uno spazio minimo, tanto che possono regalare grandi soddisfazioni anche in vaso sul terrazzo o il balcone.

Orto e giardino: cosa coltivare a dicembre
Germogli di cipolla in una coltivazione professionale

Cipolle invernali, aglio e scalogno

A Dicembre fai ancora in tempo a seminare i bulbilli di cipolla (varietà invernale), l’aglio e lo scalogno, un suo strettissimo parente.

Si tratta infatti, di ortaggi che riescono a superare indenni le temperature rigide, il che è una gran bella fortuna se pensi a quanti modi ci sono per utilizzarli nella cucina invernale, nella quale non dovrebbero mai mancare minestre, minestroni e zuppe (cosa sarebbero senza qualche aroma?).

Lattughe, radicchio da taglio, ravanelli, carote e rucola

Le diverse varietà di lattughe, la rucola, il radicchio da taglio, le carote e i ravanelli, possono essere seminati anche in prossimità del Natale purché in coltura protetta, ovvero al riparo dal gelo che da questo momento fino a Febbraio sarà una costante delle giornate ed anche delle nottate.

Qualche grado in più dunque, si rivela essenziale per questi prodotti della natura buoni e versatili.

Alberi da frutto

Se il terreno non è gelato, puoi trapiantare alberi da frutto come melo, pero e pesco, che a Dicembre si trovano in stasi vegetativa

Cosa raccogliere a Dicembre

All’inizio dell’inverno il Sud d’Italia ci rifornisce di agrumi: mandarini, arance, clementine, limoni, cedri e pompelmi colorano i frutteti e, soprattutto, ci forniscono un supporto essenziale alla dieta, che deve arricchirsi di vitamine, la C in particolare, fondamentale per proteggere e rinforzare il nostro sistema immunitario.

Ma la varietà di frutta a Dicembre è molto più varia di così, in quanto troviamo anche melograni, kiwi e cachi, anche se solo nei posti più miti (si tratta di frutti autunnali).

Per quanto riguarda gli ortaggi infine, è arrivato il momento di raccogliere verza, cavolo nero (provalo nelle minestre e nelle zuppe!), broccolo, cappuccio, rucola e rapanelli.

In tunnel (o serra) inoltre, è possibile fare incetta di insalate come cicorie, indivia, songino, scarola e lattughino da taglio, di biete e carote.

Timo, salvia e rosmarino, sono erbette aromatiche sempre disponibili fresche, anche in prossimità del gelo natalizio, quindi potrai continuare ad utilizzarle per dare quel tocco di sapore in più ai tuoi piatti.

In preparazione alla primavera, potresti aver bisogno di alcuni strumenti acquistabili a prezzi più accessibili online in questo periodo quali: